Scampo (Mazara del Vallo) - confezione 2 pezzi

0 g

Prodotto Certificato FriendOfTheSea

 

Consigli per la cucina: lo scampo di Mazara è un prodotto squisito mangiato crudo; basta condirlo con un filo d'olio, un po' di pepe e una goccia di limone che sprigiona un'esplosione di sapori tra il salmastro e qualche nota di dolce. Ottimo anche come ingrediente protagonista nei primi piatti come paste saltate o risotti.  

 Nome scientifico: Nephrops norvegicus

Zona di cattura: Mar Mediterraneo (zona FAO 37.2), Mar Ionio

Metodo di pesca: reti da circuizione

Stato fisico: abbattuto a bordo e venduto decongelato

Descrizione scientifica: conosciuto comunemente come scampo, è un crostaceo decapode della famiglia Nephropidae. Lo Scampo di Mazara è di colore rosa arancio, con macchie bianche ed arancio. Viene pescato in profondità, nelle acque al largo della costa siciliana di Mazara del Vallo.

Modalità di conservazione: conservare In frigorifero a 0-2°C, al massimo per 1 o 2 giorni. È possibile mangiarlo crudo. Non è possibile congelare.

Allergeni: crostacei; presenza di solfiti